Significato ed obiettivi della ginnastica correttiva

Con il termine classico di ginnastica correttiva si intende una ginnastica mirata alla prevenzione e cura dei classici paramorfismi e dismorfismi che affliggono i ragazzi in età evolutiva come ipercifosi dorsali, iperlordosi lombari e scoliosi. Il medico specialista (ortopedico o fisiatra) dopo un’attenta visita prescrive a seconda della gravità del caso la ginnastica correttiva da sola o come parte integrante di un iter terapeutico che prevede anche altri interventi ( ortesi, farmaci, ecc…).

PER_SITO_1 PER_SITO_2

La ginnastica correttiva è costituita essenzialmente da esercizi di allungamento delle retrazioni miofasciali; potenziamento dei muscoli deficitarii, ricerca della corretta postura in situazioni sia statiche che dinamiche, percezione ed autocorrezione dei difetti posturali.

Se il trattamento viene eseguito correttamente e con metodicità i risultati sono eccellenti.

Damiano Francesconi